Ellie Goulding

Ellie Elena Jane Goulding a.k.a. Ellie Goulding, nasce il 30 dicembre 1986 a Hereford e cresciuta a Lyonshall, una piccola cittadina vicino a Kington, Herefordshire, è seconda di 4 figli (ha 1 fratello e 2 sorelle).
Sua madre, Tracey (nata Clark), lavorava in un supermercato, e suo padre, Arthur Goulding, proveniva da una famiglia di becchini.
All’età di cinque anni i suoi genitori si separarono e lei ebbe un patrigno che lavorava come camionista.
A 9 anni iniziò a suonare il clarinetto e a 14 la chitarra classica.
A 15 anni iniziò a scrivere canzoni e mentre era al college vinse una competizione canora.
Ha frequentato la Lady Hawkins’ High School in Kington dove ottenne la parte principale in una produzione scolatica, ne “Il Mago di Oz”, come spaventapasseri.
Dopo aver frequentato i corsi di prosa, politica all’Università di Kent, entra in contatto con la musica elettronica e fu scoperta da Jamie Lillywhite da un contest di talenti universitari.
Dopo aver ottenuto successo ad uno showcase di Sarah Stennett, le fu consentito di lasciare l’università e si trasferì in una casa a ovest di Londra.
Lillywhite divenne il suo manager e la presentò a Starsmith che divenne il suo collaboratore e produttore centrale di Lights.

2009-2011: Lights e altri progetti

Nel 2009 firma un contratto con la Polydor Records, con la quale ha pubblicato l’EP, An Introduction to Ellie Goulding, seguito nel marzo 2010 dall’album di debutto, Lights.

Ellie_GouldingEllie Goulding nel 2012, nel corso di un’esibizione alla Manchester Academy

Il suo primo singolo, Under the Sheets, diffuso via radio dal 30 settembre 2009, e su iTunes il 15 novembre dello stesso anno, è giunto fino alla 53ª posizione della classifica dei singoli britannici.
Dopo aver ricevuto il premio ai BRIT Awards, il 22 febbraio 2010, pubblica il secondo singolo,Starry Eyed, che raggiunge, sempre nella classifica britannica, la quarta posizione.
Il terzo singolo, Guns and Horses, viene pubblicato il 17 maggio 2010, mentre il quarto, The Writer, il 9 agosto dello stesso anno.
Lights è stato ripubblicato il 29 novembre 2010 con il titolo Bright Lights, con sette nuove canzoni oltre a quelle già presenti nell’edizione standard, tra cui il singolo Your Song, cover del brano di Elton John, pubblicato il 12 novembre 2010.
L’album Lights pubblicato il 1º marzo 2010 giunge quasi subito in prima posizione nella classifica degli album britannici, vendendo nella prima settimana circa 40.000 copie.
È stato poi ripubblicato il 29 novembre 2010 con il titolo Bright Lights, contenente sette nuove tracce.

Nel febbraio 2011, Ellie in un’intervista ha comunicato al Daily Star che pianificava di pubblicare nel 2011 un altro album seguito di Lights. commentando: «non voglio portarlo avanti per troppo tempo. Credo che uscirà quest’anno o all’inizio dell’anno prossimo». Il mese dopo, quando le fu chiesto del genere musicale dell’album in un’intervista con il sito di gossip Dean Piper’s World, disse: «ha un suono molto dark e molto strano. Questo album sarà anche più sentimentale. Volevo farlo così. È un album che fa un certo effetto, sia che tu sia triste, sia che tu sia allegro, in fondo dona a chi lo ascolta un scintilla di speranza»

2012-2014: Halcyon

Nel 2012 Ellie collabora con Zedd nella canzone Fall Into The Sky.
Verso la fine di luglio è stato annunciato che il secondo album, Halcyon, sarà reso disponibile dall’8 ottobre seguente.
Il disco viene preceduto dal singolo Anything Could Happen, uscito il 21 agosto.
Lo stesso mese, aveva pubblicato su YouTube un trailer contenente tracce ricavate dall’album Halcyon.
Il lyric video per Anything Could Happen esce il 9 agosto con delle foto inviate all’autrice dai fan su Instagram.
Il 27 dello stesso mese, sul set del video musicale di Anything Could Happen, Ellie ha affermato a MTV News: «mi sono mossa più lentamente dopo il primo album, perché ho scoperto, imparato e sono molto cresciuta. L’album successivo ha ricevuto influenze diverse, e anche le tante persone che ho incontrato lo hanno influenzato.
Penso che questo fantastico mix sia dovuto a diverse e fruttuose coincidenze e circostanze. È un album un po’ più tribale, quasi un inno. In questo ho introdotto un maggior numero di vocalismi e assoli al pianoforte.
L’ultimo album è molto elettronico, comunque mediato dalla mia voce, per me, quest’ultimo è un certamente più “pop”».
Nello stesso anno ha contribuito alla colonna sonora della pellicola The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, con il brano Bittersweet pubblicato il 13 novembre 2012. Il 19 novembre pubblica il video musicale di Figure 8, secondo estratto dall’album.

2014: Delirium, il terzo album.

Nell’ottobre 2014 collabora con Calvin Harris nel brano Outside, contenuto nell’album di quest’ultimo, Motion, in uscita nel novembre seguente.
Nel 2015 compone Love Me Like You Do per la colonna sonora di Cinquanta sfumature di grigio; il brano arriva alla 1° posizione della classifica ufficiale inglese, raggiungendo inoltre la vetta della graduatoria dei singoli più venduti su iTunes Store in trentatré paesi.
Il 17 settembre 2015 pubblica On My Mind, singolo apripista dell’album Delirium, pubblicato globalmente il 6 novembre.

 

 

 

Per essere sempre aggiornati SEGUITECI sui nostri social

Adele, nuovo disco

Adele ha appena annunciato le tappe del suo tour europeo.

La cantante, che sta battendo ogni record con 25, il suo ultimo album 2016, sarà presente con due date consecutive, il 28 e il 29 maggio, anche in Italia, nella splendida e adrenalinica location dell’Arena di Verona, la quale ha è stata tappa di grandi cantanti, ora Adele entrerà nella lunga lista.

vetalents.it

Adele. Non è necessario essere dei fini conoscitori musicali per sapere a chi ci stiamo riferendo. La cantautrice britannica, nata a Londra nel 1988, un talento vocale che convince ed emoziona.

Ha conquistato milioni di views e accanito migliaia di fan con le canzoni di Rolling in the Deep, Someone Like You, Chasing Pavements e Skyfall – colonna sonora di 007 Skyfall che le ha permesso di conquistare un Golden Globe e, soprattutto, l’Oscar come migliore canzone (la prima, in assoluto, nella storia di tutti gli 007). Una carriera in rapida ascesa, un successo abbagliante, milioni di dischi venduti in tutto il mondo, il sincero apprezzamento di critica e pubblico, Adele è riuscita, nel corso di un periodo relativamente breve.

Sono passati meno di otto anni dalla pubblicazione del suo primo singolo – a conquistare una serie spropositata di riconoscimenti. Solo nel 2012 si è aggiudicata ben 6 Grammy Awards(Best Short Form Music Video, Record of the Year, Song of the Year, Album of the Year, Pop Solo Performance e Pop Vocal Album) diventando, insieme a Beyoncé, l’artista con il più alto numero di statuette vinte in una sola serata, la collezione non è ancora completa.
Premiata, nel 2011, da Billboard come Artista Migliore dell’Anno, considerata una delle maggiori esponenti del soul britannico e una delle donne più influenti al mondo dal Time, Adele ha anche ricevuto, dalle mani della Regina Elisabetta II in persona, l’onorificenza di Membro dell’Ordine dell’Impero.
Un successo e una fama che, come spesso accade, non hanno dato alla testa alla cantante. Adele è sempre rimasta fedele a se stessa, una donna semplice, dotata di talento straordinario e di una forte dose d’ironia; un’artista elegante e raffinata capace di donarci canzoni dal forte impatto emotivo.

Adele batte ogni record con “25″, il suo ultimo album

Dopo Hevetalents.itllo e When We Were Young, appena qualche giorno fa Adele ha pubblicato, soddisfacendo la curiosità e l’attesa di tutti i suoi fan, il suo terzo album. Dopo 19 e21, il 20 novembre, è uscito 25 (i numeri, in tutti e tre i casi, si riferiscono all’età che Adele aveva quando ha cominciato a lavorare alle canzoni). Inutile dire che, come e forse di più dei suoi predecessori, anche 25 ha battuto ogni record. Quattro, tanti i giorni che sono bastati ad Adele per battere il record di numero di copie vendute, in una sola settimana, negli Stati Uniti (superando quello stabilito, nel 2000, da No Strings Attached, disco con il quale gli ‘N Sync si erano “fermati” a 2 milioni e 416 mila). L’ultimo album di Adele, che per decisione della cantante e della sua casa discografica non è stato reso disponibile per l’ascolto in streaming online, ha già battuto un altro record finora detenuto da Taylor Swift con
1989, quello di album più venduto negli Stati Uniti e nel mondo nel 2015.  Il mercato discografico americano non è il solo, però, a essere dominato da 25. Grandissimo successo per Adele anche in patria, dove, solo nella prima metà della settimana, ha raggiunto le 500 mila copie vendute. Con queste cifre e con questo ritmo di crescita, potrebbe, nel weekend, aggiudicarsi il titolo di disco con il maggior numero di copie vendute in una settimana, strappandolo ai connazionali Oasis (696 mila copie, in una settimana, con Be Here Now).Adele attraverso la grande voce, intimorisce molti cantanti, che forse pensavano di essere alla pari.

Attesissimo dai fan, quattro gli anni d’inattività, silenzio e continui rimandi, 25 non delude ledele aspettative e ci mostra una Adele più matura e consapevole. Un disco, frutto di un lavoro di scrittura impegnativo e faticoso.

 

Per essere sempre aggiornati SEGUITECI.

 

Angelina Jolie e Brad Pitt

 Angelina Jolie e Brad Pitt: Intervista

Se Brad Pitt è preoccupato per la salute di Angelina Jolie di certo non lo è al punto tale da pensare alla separazione come nei giorni scorsi eri certa.vetalents.it

Marito e moglie, infatti, si sono mostrati più uniti che mai durante un’intervista rilasciata a Tom Brokaw nel Today Show, in onda sulla Nbc. I due erano in studio per promuovere By The Sea, pellicola diretta, scritta e prodotta dalla stessa Jolie che recita per la prima volta, dopo Mr e Mrs Smith, accanto al marito Brad, che durante l’intervista tutto sembrava, tranne voler mollare sua moglie.

Si tratta della storia di una crisi coniugale che, però, resta nell’ambito della fiction visto che Brad e Ange la parola “crisi” a proposito della loro storia non la vogliono proprio sentire, perché il rapporto tra di loro è ottimo, ma molto spesso le cronache si divertono, e scrivono ciò che gli passa per la testa.

Tutto normale, ormai siamo abituati a vedere show gossip.

Angelina Jolie e Brad Pitt: Compleanno

L’ultimo anno è stato molto duro per la famiglia Pitt. Angelina, 40 anni compiuti da poco, è entrata in menopausa precoce a causa della rimozione delle ovaie e delle tube di Falloppio per evitare di ammalarsi di quel cancro che le ha strappato la madre dopo 8 anni di agonia a soli 57 anni.

“Non c’è stata vanità nella decisione di mia moglie. E’ stata una scelta matura” ha detto Brad che non ha mai smesso di sostenere la forza e il coraggio di Angelina, ma a volte bisogno percorrere decisioni dure.

E ha aggiunto: “E’ stata una di quelle cose nella vita che ti uniscono di più: lei lo ha fatto per i bambini, per la nostra famiglia, per stare di più con noi. Questa è la nostra vita e dobbiamo prenderne il meglio”.

La stima che Brad ha nei suoi confronti è forse “meravigliosa” e la passione con cui si esprime esprime il suo amore verso la moglie Jolie.

Angelina Jolie e Brad Pitt: famiglia

La Jolie dal canto suo ha replicato: “Conoscevo l’opinione di Brad, quello che avrebbe voluto, quvetalents.itella che è la sua idea di donna:qualcuno in gamba. Sapevo che mi sarebbe rimasto accanto e che non mi sarei sentita ‘meno donna’ perché lui non lo avrebbe permesso”.

Insomma un’unione forte e sincera fondata sull’amore, sulla condivisione e sul sostegno.

Angelina, madre di sei figli, sapeva bene in che rischi sarebbe potuta cadere se non avesse preso questa decisione dolorosa.

Lo doveva alla sua famiglia, a se stessa e a sua madre. “Il medico che mi ha operata alle ovaie – ha spiegato l’attrice – è lo stesso dottore di mia mamma. Pare che mia madre le abbia detto: ‘Promettimi che toglierai le ovaie ad Angie’. Quindi quando ci siamo incontrate, siamo scoppiate in lacrime entrambe e lei mi ha detto: ‘L’ho promesso a tua madre e devo farlo'”.

Il dolore è forte, ma l’amore dei figli non vede confini e per loro si è pronti a varcare anche quelli impossibili.

Angelina Jolie sospenderà per un periodo la carriera

Angelina Jolie e Brad Pitt

 

Per essere sempre aggiornati SEGUITECI.

Adele All’arena di Verona , Follie Biglietti

Adeleall’Arena di Verona, follia prezzi
Biglietti fino a quattromila euro

Vetalents.it #ciaoLaura

Vetalents.it
#ciaoLaura

Non sarà impossibile ma , ma poco ci manca. Riuscire ad acquistare, regolarmente, un biglietto per le due date di Adele all’Arena, il 28 e il 29 maggio, non sarà semplice. E se sono iniziate venerdì mattina le prevendite ufficiali su TicketOne, in rete la prenotazione tramite iscrizione al sito ufficiale della cantante ha già scatenato il web  con prezzi che arrivano a sfiorare i quattromila euro. Il costo ufficiale dei biglietti è, esclusi costi aggiuntivi, di 115 euro per la platea gold, 103,50 euro per la platea, 92 per la gradinata numerata e 69 per la gradinata non numerata. Le prevendite dell’Adele Live 2016, comprese quelle delle date veronesi, si aprono venerdì alle 10 sul circuito TicketOne, mentre da sabato i biglietti si potranno comprare anche nelle vendite autorizzate fisiche.

La cantautrice britannica sembra che , abbia le idee molto chiare .

SE VOLETE VEDERMI , PAGATE

Per essere sempre , AGGIORNATI

Facebook: AperBacco

Twitter: vetalents.it

Sito: vetalents.it

Ciao Mondo !

 

 

David Gilmour il 10 e 11 luglio all’Arena di Verona

vetalents.it #theworldaroundyou

vetalents.it
#theworldaroundyou

 

 

All’Arena di Verona- Dopo il  super successo delle due date italiane lo scorso settembre che hanno registrato il “sold out” pochi minuti dopo la messa in vendita.

David Gilmour torna in Italia per due date. Il chitarrista e cantante dei Pink Floyd si esibirà all’interno dell’anfiteatro romano  dell’Arena di Verona per due date che si terranno il 10 e 11 luglio. L’attesa è alle stelle per quello che si preannuncia come uno degli eventi rock imperdibili dell’estate 2016.

Il tour europeo di Gilmour inizierà il 25 giugno dalla Polonia e farà tappa nelle più importanti città d’Europa: oltre all’Arena di Verona, anche Schlossplatz a Stuttgart, Saline Royal D’Arc , Les Arenes De Nimes, Senans in Besancon ela Chateau De Chantilly di Parigi, dove David Gilmour suonò l’ultima volta con i Pink Floyd nel 1994.

A nove anni dall’uscita di “On An Island”, David Gilmour ha conquistato nuovamente le classifiche mondiali con il suo imperdibile ultimo album “Rattle That Lock”. Il disco infatti, uscito il 18 settembre scorso, ha debuttato direttamente al n. 1 in classica in Italia, UK, Francia, Norvegia, Svezia, Danimarca, Belgio e Nuova Zelanda, al secondo posto in Germania, Australia, Irlanda, Olanda, in terza posizione in Finlandia e quinto negli Stati Uniti.

Non potete perdervi questa opportunità .

Risultati immagini per david gilmour

Per essere sempre AGGIORNATI ,

Facebook: AperBacco

Twitter: vetalents.it

Sito: vetalents.it

Ciao Mondo !